Patrick - Paola Gianinetto 2,5 stelle

Beh amici miei, devo dire che il mio punto di vista è molto personale. Nonostante abbia dato 2,5 stelle credo che comunque se qualcuno mi chiede direi che vale la pena leggere questo libro... ma per me...non è andato benissimo. IL primo della serie (Kyler) è stato un gran bel libro. Mi sono divertita leggendolo e si capisce anche del tempo che ci ho messo per leggere (2 giorni) che ero molto entusiasta.

Patrick... no. Ho impiegato quasi una settimana per leggere (cosa che non è mai un buon segno) perché costantemente mi annoiavo e dovevo fermarmi.

La storia continua come il primo libro. Un sacco di vampiri, una donna che è in pericolo (Anita), e uno dei più potenti e freddo vampiro, Patrick, che è diviso tra salvarla o ucciderla per proteggere i segreto dei vampiri.
Essendo il secondo della serie devi leggere il primo libro Kyler, perché ci saranno i personaggi della prima storia in Patrick.

Come romanzo devo ammettere la mia rabbia... perché odio donne senza coraggio di fare quello che desiderano, e lasciano tutto e tutti per amore.
Calma, non dico che non è romantico, e capisco benissimo la situazione di Anita, precaria universitaria che non si lamenta tantissimo quando un strafigo e straricco vampiro la trascina via... ma porca puzzola (he he he, sto controllando bene la mia voglia di usare un vocabolo sconcio)! Lei veramente deve smettere anche di essere se stessa e diventare una donna senza cervello che non fa altro che dire "sì, morirò, uccidimi ma amami prima" tutto il tempo.
Tra le sue paturnie di donna in pericolo constante e lui con il suo assoluto e assurdo potere (Cacchio, parlando di lui mi viene in mente TANTI motivi per lamentarmi) il romanzo non inizia prima del 60% della storia... e oramai ero già annoiata a morte.
description

Anita, la protagonista
Posso essere onesta? MOLTO onesta? Veramente onesta?
Perché non ci credo che lei fosse veramente così una grandissima antropologa? Semplice: perché non mi sembra per niente. Serio, è così infelice, scontenta con suo capo (il professore che lei odia) perché cappero non va a fare del altro? Aspettare un vampire come Patrick che la salvi, la porti via, la mostri NY e roba del tipo? Serio, cappero, ma fare lo stesso perché LEI vuole e non perché non ha scelta. Non odierei tanto la storia se mi avrebbe fatto vedere un personaggio femminile forte, insomma, diverso da Anita.

Purtroppo da subito la sua mancanza di grinta mi ha dato fastidio. Mi piacciono personaggi femminile che SANNO cosa vogliono, e lottano per averlo... non che si arrendono vedendo un strafigo e straricco vampiro.

Patrick una nuova specie di vampiro, il vampirus noias infinitum
Allora, lui è potente... ultra figo, molto temuto... Ave, Patrick, morituri te salutant...
Che... cavolo... (sì sì, ancora evitando un vocabolo sconcio. Che brava che sono!). Purtroppo ancora una volta il fatto che un personaggio è arrogante mi da sui nervi. Nel primo libro, Kyler, è andato bene... Kyler è arrogante, vero, ma comunque mi ha fatto rabbrividire. Patrick... mi ha più che altro fatto pena. Tutto il tempo con i suo "tu uccido, no ti amo, no ti uccido" discorso che potrebbe andare bene per un può, ma per metà libro no... diventa ripetitivo e noioso.
E una piccola osservazione: così temuto e potente che nel primo libro non risolve da sola la situazione del rapimento di Nia? Nel senso, cappero e cavolo (e tanti altre parole sostitutive di ca$$o), allora ha fatto apposta a non fare un cavolo durante il salvataggio e Nia è stata uccisa (e trasformata in vampiro) perché lui era li solo a passeggio? Ma dai... Kyler la avrebbe trovata a con suo smisurato potere Patrick avrebbe potuto rasare al suolo la casa e tutti, mentre proteggeva Nia... tutto questo mentre sbadigliava annoiato, perché sì, lui è il sumo supremo vampiro... Ave Patrick)
. Non c'è molto senso quello che accade a Nia, già che Patrick aveva partecipato al suo salvataggio, no?

Non tutto è critica... devo dire che mi è piaciuto tanto come il potere di Patrick è stato descritto
NON posso rovinare la sorpresa dicendo qualcosa... . Dovrai leggere per saperlo :D
Secondo me è molto originale. Non mi ricordo di leggere una storia di vampire con qualcuno con quella manifestazione fisica del potere... che tra parentesi è stato molto ben usato nelle scene erotiche! Wow... ottimo

Comunque... sì.. 2 e mezza stelle. Ora, seriamente, non ho idea se continuo a leggere. Non è che sono tanto entusiasta in questo momento. Chi vivrà vedrà.